JailBreak Apple TV 4 generation: ecco come fare

1

Oggi vi andremo a spiegare come effettuare il JailBreak  Apple tv di quarta generazione con tvOS 10.1

Cosa ci serve:

  • Un Apple TV 4a generazione che monti  TVOS 10.0-10.1 .
  • Un cavetto USB-C con cui collegare Apple TV al vostro pc. (Windows, MAc o Linux)
  • Ovviamente occorrono anche l’app di LiberTV e Cydia impactor.

Operazioni Preliminari jailbreak Apple tv

1.  Iniziate scaricando Cydia Impactor

2.  Scaricate l’applicazione LiberTV.


3. Collegate la vostra Apple Tv al pc con il cavetto usb-c ed avviate cydia Impactor  assicurandovi che Cydia Impactor abbia rilevato la vostra Apple TV e quindi trascinate file ipa di LiberTV sulla finestra.

4.  L’applicazione vi richiederà Apple ID e la password associati al vostro account: digitateli in sicurezza. Se è attiva la verifica in due passaggi entrate in questa pagina, ed effettuate la richiesta di una password specifica per l’applicazione.

5.  Una volta installata l’app per il jailbreak, scollegate la vostra Apple TV dal computer e collegatela al televisore tramite HDMI.

6.  Lanciate l’applicazione liberTV.

7. Adesso dovrete selezionate le seguenti opzioni per aver un corretto funzionamente (immagine repertita in rete)

A questo punto il Jailbreak Apple Tv è terminato e potrete installare app da terminale ssh. Inoltre il jailbreak apple tv deve essere rifatto ogni volta che si scollega dalla rete elettrica.

N.B. La procedura potrebbe danneggiare la vostra apple tv quindi eseguitela a vostro rischio e pericolo

 

1

Jailbreak iOS 7.1.1 untethered : Ecco la Guida

Jailbreak iOS 7.1.1 untethered  è stato rilasciato a sorpresa nella serata di ieri da un team cinese abbastanza sconosciuto.

E’ da rilevare che il tool denominato Pangu installa sia Cydia che uno store cinese che permette di scaricare illegalmente app di vario genere. Ad oggi sembra non contenere alcun software dannoso per i nostri device.

Ecco di seguito una guida da seguire per installare il tool Pangu che permette di effettuare il jailbreak sugli iDevice con il firmware iOS 7.1 o iOs 7.1.1.

Da ultime news: @MuscleNerd e @Comex hanno ammesso che il jailbreak del team Pangu è sicuro al 100%, complimentandosi per il lavoro svolto dal team.

I dispositivi compatibili con Pangu sono i seguenti:

  • iPad Air
  • iPad mini Retina
  • iPad mini
  • iPad 4, 3, 2
  • iPhone 5s
  • iPhone 5c
  • iPhone 5
  • iPhone 4s
  • iPhone 4
  • iPod touch 5

montanti iOS 7.1 e 7.1.1.

STEP 1. scarica il firmware di iOS 7.1.1 dai link sottostanti:

STEP 2. assicurati che il device su cui operi abbia  iOS 7.1.1 o almeno iOS 7.1 ed aggiorna itunes sul tuo pc

STEP 3. Scaricare iOS 7.1.1 jailbreak Pangu per Windows .

STEP 4. Per effetturare il jailbreak ios 7.1.1 untethered avviate il tool Pangu e collegare il vostro dispositivo al PC. Successivamente occorre deselezionare la spunta come evidenziato nello screenshot sotto, altrimenti installarete un negozio cinese di app illegali.

jailbreak ios 7.1.1 untethered
jailbreak ios 7.1.1 untethered

STEP 5. Per avviare il processo di jailbreak cliccare sul pulsante tondeggiante nero “????”, adesso dobbiamo modificare data ed ora sul nostro device.

44133

STEP 6. quindi andiamo nel menù Impostazioni> Generali> Data e Ora, e disattivare aggiorna automaticamente. Impostare la seguente data sul dispositivo: 02 giugno 2014 e come ora le 20:30

STEP 7. A questo punto è possibile vedere una nuova icona sulla schermata iniziale chiamata ‘Pangu’. Clikkarci sopra, aspettare un po’ di tempo; dopo pochi istanti il vostro dispositivo avrà un perfetto jailbreak ios 7.1.1 untethered con Cydia installato.

ecco la video guida

Fonte

Jailbreak UnTethered iOS 7 per tutti i dispositivi

jailbreak unthetered ios 7

Evasi0n jailbreak untethered ios 7

da pochi minuti il team di Evasi0n ha aggiornato il proprio tool ed adesso permette il Jailbreak Untethered iOS 7.

jailbreak untethered ios 7
jailbreak untethered ios 7

Dispositivi compatibili

  • iPhone 4
  • iPhone 4S
  • iPhone 5
  • iPhone 5S
  • iPhone 5C
  • iPad mini
  • iPad mini Retina
  • iPad 2
  • iPad 3a gen
  • iPad 4a gen
  • iPad Air
  • iPod touch 5a generazione

Ed ecco su quali dei sistemi operativi è possibile montarlo:

  • iOS 7.0
  • iOS 7.0.1
  • iOS 7.0.2
  • iOS 7.0.3
  • iOS 7.0.4
  • iOS 7.1 beta1
  • iOS 7.1 beta2

Procedura

Prima di iniziare:

  • backup e sincronizzazione (consigliato)
  • ripristino come nuovo e configurazione iniziale del dispositivo (consigliato)
  • Jailbreak
  • eventuale ripristino da backup e sincronizzazione (non consigliato)

Ecco la guida passo passo per eseguire il Jailbreak tramite evasi0n sui dispositivi con iOS 7:

Aggiornate il vostro dispositivo ad iOS 7.0.3 o 7.0.4 tramite iTunes (non via ota).

1. Chiudete iTunes ed Xcode e NON avviamoli durante l’intero processo!(chiudete tutto quello che avete aperto)

2. Disattiviamo il codice di accesso all’iPhone, nel caso in cui fosse attivo.

3. Scarichiamo evasi0n dal sito ufficiale : http://evasi0n.com/ installiamolo (Windows bisogna cliccare con il tasto destro del mouse sull’icona dell’applicazione e dal menu a tendina selezionare “Apri come amministratore”).

4.Attendiamo la fine dell’istallazione ed avviamo.

5. Colleghiamo il nostro dispositivo con iOS 7 ed attendiamo che il tool lo riconosca

6. Clicchiamo sul pulsante “Jailbreak”

7. Attendiamo che la procedura senza toccare il dispositivo e non apriamo programmi sul computer.

8. L’iphone si riavvierà. apparità la scritta “To continue, please unlock…” e appunto prendiamo il dispositivo e lo sblocchiamo, ci ritroveremo nella Home

9. Sul nostro dispositivo si troverà un icona “Jailbreak”, premiamolo  sola volta ed attendiamo il completamento del Jailbreak

10. Quando la procedura sarà completata, sul computer verrà mostrato il pulsante “Exit”. A questo punto la procedura verrà completata sul dispositivo.

11.Attendiamo il completamento senza toccare il dispositivo.

12. Ultimata la procedura dovremmo trovare l’icona di Cydia

13. Avviamo cydia attendendo che si aggiorni e si configuri in automatico-

Fine della procedura

 

Per info e problemi: Visita il nostro forum

WhatsApp si aggiorna per correggere un bug

whatsapp
whatsapp
whatsapp

Ennesimo update di WhatsApp

Ed eccoci di nuovo a parlare del solito whatsapp, l’unica applicazione con abbonamento annuale che dopo che si è fatta attendere per qualche mese spunta con il terzo aggiornamento consecutivo.

Bene dalla versione che l’ha finalmente resa compatibile con ios 7.X ne sono spuntate fuori altre 2.

Una infatti correggeva dei bugs che portavano al crashing l’app in determinate situazioni, ma a suo tempo questo piccolo update portava un insidia per i possessori di device con ios 4.x e 5.x.

Grazie a questo 3° aggiornamento finalmente si ritorna alla compatibilità per le vecchie versioni (mi incazzerei pure io a pagare l’abbonamento ed a essere costretto a cambiare telefono) e si rende inoltre un pò più fluido il sistema per gli os successivi.

Beh che dire; sicuramente gli sviluppatori di whatsapp si sono resi un pò inaffidabili agli occhi degli utenti finali, che percepiscono questi ritardi non dovuti e questi bugs come inaccettabili per un app a pagamento. Ricordiamo che line e viber pur essendo gratuite offrono una stabilità maggiore e minori bugs (almeno fino ad oggi).

Anche se wapp regna nel mondo della messaggistica istantanea con 350.000 utenti nel mondo, seguita a ruota da line con 300.000, penso che sarà presto declassata da quest’ultima.

Voi cosa usate???

JailBreak tethered ios 7.0.x per iphone 4; nuovo tools

jailbreak tethered ios 7
jailbreak tethered ios 7

Jailbreak tethered ios 7.0.x su iphone4

Riportiamo quanto oggi annunciato dal sito ispazio per l’uscita della nuova versione di GeekSn0w 2.0, la quale che un bel pò di nuove funzioni e migliorie grafiche

  • Aggiunto il supporto completo all’iPhone 3,2 (ora tutti i modelli di iPhone 4 sono supportati)
  • Ridisegnata l’interfaccia grafica
  • Rimosso il bottone install Cydia (adesso Cydia viene installata direttamente nello Step Jailbreak)
  • Aggiunto un menu di funzioni Extra
  • Aggiunta una funzione Extra che consente di avviare una connessione SSH via USB su un iPhone/iPod TOuch/iPad Jailbroken
  • Aggiunta una funzione Extra che consente di uscire dalla Recovery Mode (compatibile con iPhone 5S/5C/5/4S/4/3GS/3G/2G; iPad Air/4G/3G/2/1/Mini Retina/Mini; iPod Touch 5G/4G/3G/2G/1G)
  • Aggiunto il bottone Tutorial che porterà l’utente direttamente al video ufficiale
  • Fixati molti bugs

Il Jailbreak ovviamente per il momento è di tipo Tethered ovvero quando il vostro iPhone vene spento o riavviato sarebbe necessario eseguire di nuovo la procedura di avvio Tethered 

Requisiti

  • iPhone 4 (è l’unico supportato) con iOS 7.0; 7.0.2; 7.0.3 oppure 7.0.4 installato
  • La versione GeekSn0w 2.0 (scaricabile cliccando qui)

Preparazione

Iniziate con un bel bkup di dati per evitare problemi successivamente, se dovesse fallire tale procedura.

Procedura

1) Una volta scaricato iniziamo con l’installare GeekSn0w 2.0 semplicemente avviando il tool appena scaricato come amministratore.

2) Lasciate come cartella di installazione: C:/Jailbreak.

3) Avviate GeekSn0w dall’icona sul Desktop.

4) Colleghiamo l’iPhone, premiamo il pulsante “Exploit” e mettiamo l’iPhone in modalità DFU . Si avvierà una procedura automatica e noi non dovremo far nulla.

DFU mode:  3 secondi solo tasto power, 10 secondi tasto power+home, rilasciare il tasto power e tenere premuto il tasto Home fino a quando non viene riconosciuta la modalità DFU (circa 15 secondi).

Questa fase è terminata quando compare la scritta verde “Success”.

5) A questo punto clicchiamo il pulsante “Jailbreak” ed attendiamo che l’iPhone si riaccenda.

Avvio in Modalità Tethered ed installazione Cydia

Questo passo va eseguito ogni volta che si spegne o si riavvia il device

1) Colleghiamo l’iPhone e mettiamolo in DFU mode

2) Avviamo il processo di GeekSn0w e selezioniamo clikkiamo su “Boot Tethered” scegliendo la nostra di iPhone e iOS installato.

3) L’iPhone si accenderà, mostrando prima una serie di stringhe bianche e dopo circa 1 minuto sarà pronto per essere utilizzato.

Se è stato appena jailbrekkato non toccate l’iPhone infatti dovrete attendere l’installazione automatica di Cydia. Al termine di questa rieffettuate i passaggi da 1 a 3.

Adesso avete un iphone 4 jailbroken.

La procedura non è sicura al 100% ed il rischio di messaggi d’errore è dietro l’angolo, ma questa versione risolve tanti bug presenti nelle versioni precedenti.

Vi invitiamo a prendere pertanto questa guida come didattica e a segnalare problemi sul Nostro forum

Jailbreak TeThered ios 7.0.X su iphone 4

jailbreak ios 7
jailbreak ios 7
jailbreak ios 7

Jailbreak tethered ios 7.0.x iphone 4

La strada verso il Jailbreak Untethered di iOS 7 su tutti i dispositivi Apple sembra essere ancora lunga, ma alcuni risultati importanti lungo il percorso sono già stati raggiunti, ed adesso è possibile eseguire il Jailbreak Tethered su iOS 7.0, 7.0.2 e 7.0.3 solo su iPhone 4.

L’operazione è possibile sfruttando un exploit scoperto nel 2010 dall’hacker geohot, che consente di Jailbreakkare in maniera non definitiva “Tethered” (e installazione di Cydia) solo e soltanto sull’iPhone 4. Il jailbreak era in effetti disponibile da tempo, soltanto oggi però grazie di nome GeekSn0w compilato da BlackGeek la procedura è stata semplificata, ed è adesso eseguibile anche da utenti non espertissimi, seguendo la procedura che vi illustreremo passo per passo in questo articolo.

La procedura

Non essendo una procedura approvata da Apple raccomandiamo fortemente di NON eseguirla: pertanto viene riportata a titolo puramente informativo.

1) scarichiamo GeekSn0w 1.2  e facciamolo partire come amministratore

2) Non modificate la cartella di destinazione di default: C/Jailbreak.

3) Terminata l’installazione si potrà avviare GeekSn0w tramite il il collegamento che si sarà creato in automatico sul Desktop.

4) L’applicazione vi chiederà qual è la versione installata sul vostro iPhone. Vi ricordo che è compatibile con iOS 7.0.x ed anche se riporta l’opzione 7.1 beta1, questa non è al momento supportata.

5) Dopo aver selezionato il firmware si avvierà il tool vero e proprio già configurato in maniera idonea per il firmware corretto.

6) Bisognerà a questo punto cliccare il primo pulsante “Exploit” e si aprirà una nuova finestra che chiede di collegare l’iPhone in modalità DFU. Non chiudete la finestra di GeekSn0w.

7) Colleghiamo l’iPhone in DFU mode e partirà un processo automatico.

Si entra in DFU mode:  3 secondi solo tasto power, 10 secondi tasto power+home, rilasciare il tasto power e tenere premuto il tasto Home fino a quando non viene riconosciuta la modalità DFU

8) Questa fase sarà terminata quando compare la scritta verde “Success”. A questo punto torniamo su GeekSn0w senza chiudere l’altra finestra.

9) Su GeekSn0w clicchiamo il tasto“Jailbreak (root)” e partirà la procedura automatica che eseguirà il Jailbreak

Una volta che il Jailbreak è stato eseguito sarà necessario eseguire la procedura di “Avvio Tethered” descritta di seguito ed infine installare manualmente Cydia.
– Collegate sia l’iPhone che il pc alla stessa rete Wi-Fi, poi andate nelle impostazioni Wi-Fi dell’iPhone e prendete nota dell’indirizzo IP assegnato al vostro smartphone.

– Avviate Geeksn0w.sh , digitate 8 e date Invio.

– Inserite l’indirizzo IP dell’iPhone e premete Invio.

– A questo punto confermate con yes ed Invio, e poi alpine ed Invio. Partirà quindi una breve procedura.

– Al termine digitate ancora una volta “alpine” ed attendete per il completamento dell’installazione di Cydia (sarà necessario circa un quarto d’ora).

– Ad installazione completata il vostro iPhone 4 si riavvierà, e sarà quindi necessario eseguire ancora una volta la procedura per il boot tethered che vi abbiamo descritto più sopra.

– Ultimo passaggio: aprite Cydia, aspettate per la configurazione automatica, ed eseguite gli aggiornamenti.

Vi Linko il nostro nuovo forum per assistenza: http://iphone-community.forumfree.it/?t=67601701

Aggiornamento Viber

Viber

Aggiornamento Viber:

l’app si presenta come alternativa a whatsapp con molte funzioni supplementari aggiuntive. Oggi, con la versione 4.0, la messaggistica istantanea sale ad un livello superiore con l’implementazione di tante nuove funzioni dedicate!

  • Viber Out è la più importante novità, infatti è possibile acquistando del credito a partire da 0,89€ chiamare fuori il circuito viber.
  • 1000 stickers da scaricare (alcuni free altri a 1,79€
  • Hold and Talk istantaneo – Invia messaggi vocali. Il tuo amico ti sentirà mentre parli!
  • Inoltra qualsiasi messaggio a un contatto o a un gruppo
  • Seleziona sfondi per le conversazioni dalla nostra nuova galleria sfondi
  • Aggiungi fino a 100 partecipanti alle conversazioni di gruppo

Viber ora fa una degna concorrenza oltre che WhatsApp, WeChat e Line anche alla società di microsoft skype. Infatti adessso è un app veramente completa e racchiude in un solo posto tutte le funzionalità presenti nelle app concorrenti e ne aggiunge anche di nuove. Davvero consigliata!

Richiede l’iOS 5.0 o successive. Compatibile con iPhone, iPad e iPod touch. Questa app è ottimizzata per iPhone 5.

Sostituzione Batteria Samsung Galaxy S4 Gratuita

images (7)

Ieri abbiamo riportato un articolo nel quale emergeva che in Germania, dai primi giorni di questo mese un numero considerevole di nuovi proprietari di Samsung Galaxy S4  ha riscontrato vari problemi con la batteria: la maggior parte lamentava “batterie gonfie” che, espandendosi, rischiavano di esplodere e danneggiare smartphone e utilizzatori per questo la compagnia produttrice si appresta alla sostituzione batteria samsung galaxy s4.

Molti blogger hanno riferito che circa il 30% dei Galaxy S4 che sono stati portati in assistenza avevano problemi di batteria, un numero molto elevato e che difatti fa emergere la portata reale del problema.

Lo scorso mercoledì, la casa coreana ha risposto al Trusted Reviews sostenendo di essere a conoscenza del problema promettendo agli utenti interessati di inviare una batteria sostitutiva gratuitamente.

Un problema non da poco se consideriamo che siamo ancora a meno di un anno dalla presentazione di questo device, che costa la bella cifra di quasi 700€.

Il problema è sempre il solito, le società produttrici si riforniscono troppo spesso in cina per un maggiore risparmio a scapito di quello che è il consumatore finale, che come spesso accade si ritrova con danni non solo al cellulare ma anche alla propria persona.

Voi cosa ne pensate???

Batteria Samsung Galaxy S4 KO dopo 6 mesi

s4tre

Oggi leggendo altri blog specializzati abbiamo deciso di riportare una brutta notizia, per quelli che come me pensavano di comprare uno smartphone koreano, infatti sembra che la Batteria Samsung Galaxy S4 smetta di funzionare come dovrebbe dopo soli sei mesi.

Il motivo è stato spiegato dal sito tedesco MobiFlip: la batteria di Samsung Galaxy S4 smette di funzionare come si deve, per un motivo o per l’altro, dopo circa sei mesi, nel 30% dei casi!

All’interno di questa fetta di utenti samsung, rientrano però anche tutti coloro ai quali la batteria continua a funzionare ma non completamente: insomma, è la classica situazione in cui, quando si attivano applicazioni che alimentano un consumano anomalo, il telefono si spegne e si riaccende a fatica.

Sappiamo bene che la durata di una batteria in un modernissimo smartphone non è il massimo e che uno dei problemi degli attuali device è proprio legato alle sue prestazioni, ma ovviamente come tutti spendere 700 euro non è una vera e propria sciocchezza per avere un top gamma che, almeno in teoria, dovrebbe funzionare benissimo non solo nei primi sei mesi di vita, ma almeno per il primo anno, anno e mezzo di vita.

Per il momento, comunque, le segnalazioni ufficiali vengono soltanto dalla stampa tedesca; a queste, però, possiamo aggiungere benissimo le nostre e quelle di molti utenti che commentano blog e forum italiani.

Chi di voi ha cambiato la batteria di Samsung Galaxy S4? In generale quanti giorni vi dura???

 

Apple pronta alla Rottamazione Degli iPhone

rottamazione iphone
rottamazione iphone

Come nelle macchine, anche per i cellulare inizia la promo ” rottamazione degli iphone “, basterà portare il proprio device in un negozio per poter averne una valutazione, finalizzata al rilascio di un buono per l’acquisto di un nuovo iPhone

Questo piano di incentivi dovrebbe partire a settembre, giusto in tempo per l’atteso lancio dei nuovi modelli i presunti iPhone 5S e il cosiddetto «low cost» 5C. Secondo quanto riportato dal sito Usa «TechCrunch» il programma sarebbe in realtà già partito in alcuni negozi statunitensi che fanno così da esperienza pilota all’iniziativa (il modello da acquistare è ovviamente l’iPhone 5). Apple, come confermato da alcune fonti a diversi blog Usa, consentirà ai suoi clienti di portare vecchi modelli di iPhone – funzionanti e non danneggiati – direttamente nei suoi negozi per ricevere uno sconto per acquistare un modello successivo del dispositivo. Cupertino ha già, anche in Italia, un programma online di riuso e riciclo per molti dei suoi prodotti che prevede una stima via web di quel che si vuole smaltire e un buono o uno sconto per futuri acquisti che vengono assegnati all’utente dopo che questi ha spedito al produttore il vecchio iPhone, Mac o iPad.

La novità sta nel fatto che il programma di «rottamazione» avverrebbe direttamente nei negozi Apple con il pagamento immediato. Anche «AllThingsD», noto blog del Wall Street Journal, scrive che il piano partirà a settembre, presumibilmente dopo il 10, probabile data dell’atteso lancio del nuovo iPhone. Appuntamento però non ancora confermato dalla casa di Cupertino. Le indiscrezioni sul presunto iPhone 5C «low-cost» e sull’iPhone 5S intanto si moltiplicano. Dopo l’anticipazione sul riconoscimento di impronte digitali e sulla versione color oro del melafonino di fascia alta, pare ne arriverà anche uno anche nella variante grigio grafite.
Intanto però qualcuno si chiede: nascerà anche nel mondo dei cellulari l’usato sicuro?