Alp Watch: Orologio Meccanico che sfida l’Apple Watch

1

Apple ormai da quasi tre anni produce il proprio watch, all’inizio l’industria svizzera ha temuto il peggio, credendo finito ormai il tempo degli orologi meccanici.


Lo smartwatch è un dispositivo tecnologico che risponde ad diverse esigenze, molto diverse rispetto a quelle di chi sceglie un orologio meccanico o digitale.

Gioco logico è anche il dato di fatto che chi indossa uno smartwatch non indosserà contemporaneamente un orologio meccanico, e ciò ha creato un ovvio timore nei maestri orologiai svizzeri.

La risposta al fenomeno Apple Watch che si chiama Swiss Alp Watch Zzzz. In pratica si tratta di un orologio che ricalca il design di Apple Watch, ma interamente realizzato con componenti meccaniche.

Caratterizzato da una cassa in acciaio, una ghiera ed una meccanica interna di estrema precisione ed un comodo cinturino in pelle intercambiabile; quello che stupisce di questo gioiellino svizzero è sicuramente la scocca inferiore trasparente.

Questa infatti permette una visione dei meccanismi interni a dir poco suggestiva. Come si vede dalla foto, il contrasto tra i meccanismi metallici e dorati, rende davvero unico questo orologio.

Alp Watch sarà in vendita ad un prezzo altissimo e la produzione iniziale sarà solo di 20 esemplari.

Maggiori info sul sito del produttore : http://www.h-moser.com/en/news/05-2017

1

JailBreak Apple TV 4 generation: ecco come fare

1

Oggi vi andremo a spiegare come effettuare il JailBreak  Apple tv di quarta generazione con tvOS 10.1

Cosa ci serve:

  • Un Apple TV 4a generazione che monti  TVOS 10.0-10.1 .
  • Un cavetto USB-C con cui collegare Apple TV al vostro pc. (Windows, MAc o Linux)
  • Ovviamente occorrono anche l’app di LiberTV e Cydia impactor.

Operazioni Preliminari jailbreak Apple tv

1.  Iniziate scaricando Cydia Impactor

2.  Scaricate l’applicazione LiberTV.

3. Collegate la vostra Apple Tv al pc con il cavetto usb-c ed avviate cydia Impactor  assicurandovi che Cydia Impactor abbia rilevato la vostra Apple TV e quindi trascinate file ipa di LiberTV sulla finestra.

4.  L’applicazione vi richiederà Apple ID e la password associati al vostro account: digitateli in sicurezza. Se è attiva la verifica in due passaggi entrate in questa pagina, ed effettuate la richiesta di una password specifica per l’applicazione.

5.  Una volta installata l’app per il jailbreak, scollegate la vostra Apple TV dal computer e collegatela al televisore tramite HDMI.

6.  Lanciate l’applicazione liberTV.

7. Adesso dovrete selezionate le seguenti opzioni per aver un corretto funzionamente (immagine repertita in rete)

A questo punto il Jailbreak Apple Tv è terminato e potrete installare app da terminale ssh. Inoltre il jailbreak apple tv deve essere rifatto ogni volta che si scollega dalla rete elettrica.

N.B. La procedura potrebbe danneggiare la vostra apple tv quindi eseguitela a vostro rischio e pericolo

 

1

Apple lancia AirPods

AirPods finalmente disponibili all’aquisto nello store on-line della casa di Cupertino.

Le tanto attese cuffie bluetooth made in Apple, dopo alcuni problemi di sincronia (almeno così si vociferava) sono state rilasciate attraverso l’app Apple Store al prezzo di 179€.

Le spedizioni inizieranno dal 20 dicembre e dovrebbero arrivare giusto giusto per essere messe sotto l’albero.

Una mossa commerciale da parte della mela che sembra davvero azzeccata, infatti si aspetta la fine delle scorte addirittura nelle prossime ore.

Stay tuned!!!

Apple Music a 4.99€ per gli studenti universitari

apple music

Da qualche giorno Apple offre agli studenti universitari l’abbonamento ad Apple Music scontato a metà prezzo, adebitando quindi solo 4,99€ al mese anzichè 9,99€.

Tutto grazie ad una convenzione tra il sito UNiDAYS e Apple stessa.

Ovviamente per iscriversi a UNiDAYS è necessario possedere un indirizzo di posta elettronica universitario.

  • Andiamo al sito www.myunidays.com;
  • Iscriviamoci inserendo i dati riguardanti il nostro stato di studenti universitari;
  • Sarà quindi richiesta prima la nostra mail personale (possibilmente la stessa collegata al vostro account iTunes) e successivamente quella istituzionale ([email protected]);
  • confermiamo l’iscrizione sulla mail ricevuta nella casella di posta dell’università;

A questo punto possiamo procedere con la sottoscrizione dell’abbonamento scontato ad Apple Music:

Consiglio a chi non si è ancora iscritto al servizio di musica streaming, di attivare come prima cosa la prova gratuita di 3 mesi, chi è stato già iscritto ad Apple Music,dovrà invece seguire questi passaggi:

  • Attiviamo Apple Music dalle impostazioni del nostro dispositivo (impostazioni > musica) facendo un tap su “mostra Apple Music” e poi su “iscriviti ad Apple Music”;
  • facciamo un tap sul tasto “scegli il tuo piano” selezionando poi il piano “studente”;
  • facciamo un altro tap sul tasto “attiva abbonamento studente” e attendiamo l’attivazione del servizio.

Super Mario Run in anteprima Apple Store NY

super mario run

super mario run

 

Super Mario Run è stato presentanto lo scorso settembre insieme ad iPhone 7 e iOS 10.

Questo bellissimo gioco sarà per adesso una esclusiva dell’App Store (quindi scaricabile solo dai device iOS: iPhone, iPad e iPod Touch), mentre per i dispositivi Android la data di rilascio sembra ancora molto lontana.

Così Facenco la Nintendo ha fortificato la collaborazione con Apple, proponendo addirittura un’anteprima esclusiva di Super Mario Run nell’Apple Store di New York.

Il nuovo gioco della Nintendo sarà qui presentato da uno degli ideatori della game saga – Shigeru Miyamoto, che in tale occasione proporrà una versione praticamente definitiva del gioco, che verrà resa giocabile per una prova ai presenti all’avento.

Dai Rumors delle ultime ore, l’evento si terrà la prossima settimana, poco prima dell’uscita del gioco.

Ricordiamo che il gioco uscirà per tutti i dispositivi iOS il 15 dicembre è però previsto già da parecchio tempo la possibilità di attivare una notifica dall’app store non appena il gioco verà rilasciato.

Stay Tuned

La prossima Generazione di Chip Apple A8 sarà dual core da 2 ghz

Oltre ad un display più grande,il  prossimo iPhone 6 della casa di Cupertino sarà anche caratterizzato da un chip Apple A8 veloce che spinge il il device oltre la soglia di 2,0 GHz, tuttociò è stato sostenuto da GforGames citando come  fonte autorevole alcuni media cinesi cnBeta [ Google Translate ].

Chip Apple a 8
Chip Apple a 8

Secondo le ultime informazioni, Apple riferito aumentare la frequenza della CPU del suo SoC di nuova generazione a 2,0 GHz o superiore per core, fino a oggi  il chip a7 lavorava a 1,3 GHz (iPhone 5s e Retina iPad mini) o 1,4 GHz (iPad Air). Il processore manterrà l’architettura dual core a 64 bit esattamente come l’a7, ma sarà realizzato con una tecnologia a 20 nm invece di 28-nm. 

Sebbene in competizione con cellulari di prima linea con processori quad-core, la possibile decisione di Apple di rimanere con un design dual-core può sicuramente essere spiegato con il fatto che la società preferisca utilizzare un chip custom-designed ottimizzato per iOS, e non una soluzione di mercato. Questa ottimizzazione è stata evidente con il rilascio dell’A7 dual-core, che offre prestazioni di “classe del desktop” che supera le altre società concorrenti nel mercato della telefonia mobile.

Ci aspettiamo un chip Apple a8 degno della casa di Cupertino con   aumenti delle prestazioni in iphone 6

Iphone 6: cosa ci si aspetta

iphone_6_fake_line_up_hero

Ultimamente non ho scritto tanto, tra esami e rumors poco interessanti sulle dimensioni dell’iphone 6, ho preferito mantenere un pò di silenzio.

Una funzione molto attesa in iPhone 6m e che già stata implementata con successo da altri produttori è quella dell’ NFC che fornisce connettività wireless bidirezionale a corto raggio, utilizzata principalmente per i pagamenti da dispositivo. 

Ovviamente molto richiesta su iPhone 6 è la possibilità di ricarica on-air, ovvero mettendo il proprio device a contatto con una superficie appositamente studiata per interagire con il retro del device.

Dal punto di vista della connettività, l’attuale iPhone 5s supporta la tecnologia LTE di categoria 4 ovvero con un limite massimo di 150 mbps (megabit per secondo) mentre iPhone 6, secondo quanto rumoreggiato, dovrebbe equipaggiare un più veloce LTE di categoria 6 con un trasferimento di 300 mbps.

Ai posteri l’ardua sentenza, speriamo che Apple innovi di più rispetto a quanto fatto con il precedente iphone 5s.

Facebook Messenger si aggiorna con le Chiamate Vocali

Facebook Messenger, l’applicazione ufficiale made in Zuckerberg che si collega alla chat di FaceBook, oggi si è aggiornata alla versione 4.1 introducendo una nuova funzione che ci permette di effettuare gratuitamente delle chiamate vocali.

Facebook Messenger
Facebook Messenger 

Ecco cosa viene riportato in calce all’aggiornamento:

Chiamate gratuite: parla quanto vuoi e rimani in contatto ovunque tu sia (le chiamate sono gratuite su Wi-Fi. Altrimenti, vengono applicati i costi per la trasmissione dei dati standard).

La procedura per chiamare un tuo amico è abbastanza intuitiva, infatti basterà aprire l’applicazione scegliendo la conversazione con uno dei vostri contatti ed in alto a destra apparirà l’icona della classica cornetta del telefono.

Fatto questo bisognerà cliccare su tale icona per avviare la chiamata. Ovviamente la prima volta vi verrà chiesto di consentire l’accesso da parte dell’applicazione al microfono, successivamente si aprirà un popup che vi avviserà riguardo la possibilità di effettuare chiamate gratis in wifi,  a questo punto clicchiamo su “Chiama” e saremo felici di sentire la persona all’altro capo del telefono .

Come tutte le chiamate possiamo mettere la chiamata in mute, utilizzare la modalità vivavoce o semplicemente possiamo ridurre a barra la schermata della chiamata in modo tale da poter continuare ad utilizzare il nostro device  come più ci agrada. Se dovesse arrivare una chiamata apparirà invece la classica schermata che vi permetterà di rispondere o declinare, ovviamente solo se l’applicazione è aperta.

Iphone 6 Commercializzazione entro settembre

iphone 6 con 2 schermi diversi

Per quanto riguarda l’iPhone 6 non si è sparso in rete nessun nuovo rumors,  sono sempre gli stessi che si rincorrono da mesi senza sosta, ma questa volta tocca al famoso  Nikkei parlarne.

Il prossimo iPhone sarà presentato già a Settembre e sarà disponibile in due differenti versioni.

Anche secondo questo tizio infatti, iPhone 6 verrà presentato in due versioni con schermo di dimensioni differenti: dovrebbe essere rilasciato un device più piccolo con un display da 4,7 pollici, mentre l’iphone 6 “plus” avrà una diagonale da 5,5 pollici.

iphone 6 con 2 schermi diversi
iphone 6 con 2 schermi diversi

 

Personalmente distinguerei i due device ritengo infatti che uno (quello più piccolo) sarà iPhone 6, mentre il secondo il fratello maggiore sarà un phablet di Apple, destinato ad eliminare dalla piazza l’ipad mini (non avrebbe senso).

La produzione in massa di tali display è stimata con un inizio tra Aprile e Giugno, e dovrebbe essere prodotto da aziende riconducibili a Sharp

Nikkei già in passato ha predetto con esattezza le date di rilascio dell’iPhone 5s ed iPhone 5c. L’unico dato di fatto è che se Apple rispettasse i tempi degli anni passati, è plausibile che i nuovi dispositivi vengano resi disponibili a partire da Settembre.

Voi cosa ne pensate di questo doppio display????

Jailbreak UnTethered iOS 7.1 il punto della situazione

Jailbreak UnTethered iOS 7.1

In questi giorni si parla molto del Jailbreak UnTethered iOS 7.1 , con rimbalzi di palla che parlando del fatto che già esistono dei bug che consentano di iniettare il codice per jailbrekkare il dispositivo.

Jailbreak UnTethered iOS 7.1
Jailbreak UnTethered iOS 7.1

In Particolare un video di qualche giorno fa ci ha mostrato un iPhone 4 con iOS 7.1  Jailbreakatto, oggi invece è arrivata anche la conferma di iH8Sn0w che il Jailbreak UnTethered iOS 7.1 esiste anche per altri dispositivi, ad esempio il buon vecchio 4S.

Infatti il popolare hacker iH8Sn0w rispondendo alla domanda di un utente,che si è chiesto se l’iPhone 4 fosse l’unico dispositivo iOS 7.1 sul quale sia possibile il Jailbreak oppure se è invece applicabile anche agli altri device.

Ha risposto:

Beh, al momento il mio iphone 4S è Jailbroken”

 

Ovviamente all’attuale stato delle cose ha aggiunto che non esistono, al momento. versioni pubbliche di tool per iniettare il codice del Jailbreak di iOS 7.1, quindi è molto importante che evitiate tutti quelli che dicono il contrario, perché si tratta solo di siti fake con programmi a pagamento, che vi spillano soldi e vi installano software malevolo sul vostro pc e/o device.

Infatti a tutt’oggi non esiste un Tool pubblico ufficiale che permetta a tutti di installare il Jailbreak poichè gli sviluppatori stanno utilizzando alcuni metodi poco ortodossi in palese violazione del Copyright di Apple anzichè i classici bug del sistema che fino a poco tempo fa esistevano nel vecchio 7.0.6. Come al solito non è necessiaro perdere le speranze e soprattutto la pazienza, infatti sono già tutti al lavoro per pubblicare anche la versione del tool per il Jailbreak UnTethered iOS 7.1

In attesa vi terremo aggiornati su questo topic.

Stay tuned 😉